ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

14 04 2014

VISITA IL SITO 

WWW.FABIOANCONELLI.IT

 e partecipa attivamente alla tua Comunità

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

——————————.——————————.

Annunci




Un “Patrimonio” da non disperdere.

30 06 2009

La campagna elettorale è finita e la gestione amministrativa è iniziata.

Caotica, convulsa, impegnativa.

Come ci si doveva aspettare moltissime sono le cosa da fare; progetti da verficare, attività da comprendere, iniziative da attivare.

In questo primo mese, non c’è stato molto tempo da dedicare a questo blog e non sono riuscito ada inserire niente…. nonostante ciò una media di 15 persone hanno continuato giornalmente a visitarlo nella speranza di trovare informazioni o idee.

Nel frattempo abbiamo già “attivato” le procedure per “ripristinare” i mezzi  informativi promessi in campagna elettorale: il giornale e un sito web comunale più dinamico e utilizzabile.

Ma questi saranno mezzi istituzionali da mettere a disposizione di tutta la comunità …. ed il sito della lista “CITTADINI PER SOLAROLO” .. QUINDI ?

Perchè non continuare ad utilizzarlo, non più come canale di promozione elettorale ma, ora, come mezzo di informazione del gruppo consigliare di maggioranza.

Questo consentirà ai consiglieri eletti di attivare un canale di comunicazione con i propri elettori e, anche di raccogliere stimoli e idee per il loro lavoro in consiglio comunale.

La ventata di aria nuova che questo sito ha portato nella nostra comunità non deve essere disperso e sarebbe scorretto, a risultato ottenuto, chiudere, come se niente fosse, un spazio di “democrazia” diretta come questo blog.

Credo che, anche così, manteniamo fede al nostro impegno di promuovere la diretta partecipazione dei cittadini alla vita della nostra Comunità

Fabio





Ringraziamento

8 06 2009

Mercoledì 10 Giugno 2009

ore 20:30

Giardini Pubblici

La LISTA

CITTADINI PER SOLAROLO

ringrazia la Cittadinanza

per la vittoria elettorale

“Discorso e non solo……”





GRAZIE !!!!!!!!!!

8 06 2009

Sono rientrato ora a casa dopo la prima riunione con la lista per “programmare” il dopo-elezioni ( i festeggiamenti ci saranno mercoledì).

E’ strano ma non è ancora facile rendersi completamente conto che una fase si è conclusa ed ora ci aspetta il compito più difficile ma anche più bello: quello di tradurre il progetto in realtà per tutti i Solarolesi.
Come ho detto diverse volte, Solarolo ha potuto scegliere tra due proposte diverse… non opposte.

Ha scelto la nostra “prospettiva” ed ora occorre lavorare seriamente per attuare il nostro programma.

E’ giusto che riconfermi la mia stima per Giovanni Barnabè che ha condotto con correttezza e serietà una campagna elettorale “tirata” ma rispettosa di tutti quelli che hanno deciso di impegnarsi per la propria comunità.

E devo ringraziare quelli che ci hanno sempre creduto e che hanno veramente lavorato con me perchè questo risultato si concretizzasse; senza di voi non si sarebbe fatto nulla..

GRAZIE soprattutto a quei candidati consiglierea cui, le regole democratiche, non hanno consentito di entrare in consiglio per mancanza di preferenze: la lista ha vinto ma loro no e non è umanamente facile accettarlo; però è un patrimonio di idee e di disponibilità che non vorrei perdere che cercherò di coinvolgere nel modo più opportuno.

A quelli che non ci volevano credere o che hanno pensato che nulla potesse o dovesse cambiare è giusto dire di valutare i dati (i numeri non mentono).
Anche se rispetto la loro opinione, quello che è successo a Solarolo è la dimostrazione che la serietà, la onestà intellettuale e la correttezza viene ancora riconosciuta dai Cittadini.

La campagna elettorale è finita ed ora inizia l’impegno di tutti gli eletti, nei rispettivi ruoli, per assicurare alla nostra comunità il miglior futuro possibile, a TUTTI I CITTADINI DI SOLAROLO

GRAZIE





Chiusura della Campagna Elettorale

5 06 2009

Questa sera 5/6 alle 21:00 Piazza del Popolo

Comizio di chiusura

della Campagna

Elettorale





Cambiare o Perseverare ?

2 06 2009

In un recente volantino distribuito dalla Lista “Solarolesi per il Domani” si integra il programma con alcune proposte a sostegno del reddito delle famiglie che si trovassero in difficoltà economiche a causa della crisi e si “lanciano” alcuni slogan elettorali che meritano alcune riflessioni.

In riferimento agli interventi a sostegno del reddito c’è da rilevare che non viene specificato come si potrà fare, con il nostro bilancio comunale, a far fronte a tali iniziative … ci si limita a dire :” La copertura finanziaria ? C’è ! e diffidate di chi lo nega ….

Se si conoscesse un pò meglio un bilancio comunale si saprebbe che esistono vincoli di LEGGE sulla gestione dei fondi comunali e che se si vuole aggiungere, autonomamente, risorse in ambito sociale (come in questo caso) si deve decidere di ridurre altre voci come stipendi ai dipendenti (solo per la parte variabile) o contributi ad altre iniziative culturali o sociali (scuola, associazioni, ecc.)….

Se non è un promessa elettorale .. basta dire con chiarezza dove si vuole tagliare !!

Noi crediamo che si debbano sostenere tutti i SOLAROLESI che sono in difficoltà (INDIPENDENTEMENTE dalla attuale crisi) utilizzando gli strumenti già in essere (contributi alle famiglie in difficoltà, buono libri, agevolazioni per la mensa scolastica,  ecc.)  ed occorra, inoltre lavorare insieme agli altri Enti interessati (Comuni limitrofi, provincia, regione, istituti di credito) affinché si consenta alle aziende locali in difficoltà di superare questo momento.
Una crisi globale non può essere affrontata solo con risposte “locali”, ma si deve operare in modo da ridurre il più possibile la causa che genera il fenomeno della disoccupazione, ovvero la crisi di alcuni settori economici.

Due slogan che meritano una riflessione sono: “I SOLAROLESI POSSONO AMMINISTRARE IL PROPRIO COMUNE, ALLORA RIPRENDIAMOCELO !” e “I PROBLEMI SONO DAVANTI AI NOSTRI OCCHI E LE SOLUZIONI SONO NEL BUON SENSO“.

Il primo lo ritengo offensivo per tutti quei SOLAROLESI che si sono impegnati, in questi anni ed in tutti gli schieramenti, a lavorare per il bene di tutti.
In questi 5 anni, se si volesse perdere un pò di tempo a documentarsi, numerosi sono stati i casi (soprattutto in campo urbanistico) di collaborazioni e confronti tra maggioranza e minoranza proprio a testimoniare la volontà di operare nell’interesse di tutti.

Il Comune di Solarolo è da sempre amministrato dai SOLAROLESI e, se ci si candida a governare questa comunità si deve avere il dovuto rispetto per quelli che, 5 anni fa, hanno votato diversamente da quanto sperato dalla lista “Solarolesi per il domani” e che hanno deciso di “perseverare” dando fiducia ad una precisa tradizione politica.

Il secondo slogan “semplifica” notevolmente il programma di governo della lista “Solarolesi per il Domani”, in quanto basterebbe solo il buon senso a guidare la soluzione di problematiche assolutamente evidenti.

Io credo che il buon senso sia certamente utile, ma che si debba anche lavorare con capacità e competenza, con umiltà e serietà, con trasparenza e correttezza per gestire un territorio ricco come il nostro ed una macchina complessa come quella comunale che ha dinamiche, regole e vincoli che non possono essere “liquidati” con luoghi comuni, pena la incapacità reale del governo di questa realtà.

Infine una ultima riflessione.

In questo mese molte sono state le invettive contro i “PARTITI“, che paiono essere “entità del male che si sono imposessate del nostro Comune governando attraverso Solarolesi “zombie” privi di volontà proprie, succubi di una volontà esterna che li guida in modo oscuro e sconosciuto” .

Strano però che questo “movimento di liberazione locale”, invece che dimostrare il nuovo che rappresenta, si limiti solo a garantire  che il futuro sarà gestito con serietà e coerenza “senza bisogno di patti scritti” e  senza indicare ORA quale sarà la squadra di governo.

Io credo che Solarolo meriti di conoscere prima TUTTO quello che è possibile dichiarare senza paure o limiti nella più totale TRASPARENZA e nella certezza che i SOLAROLESI sanno giudicare e valutare le proposte che gli vengono fatte.

In questi mesi ho sempre cercato di parlare solo delle nostre proposte programmatiche senza polemiche,  ma di fronte a “provocazioni elettoralistiche”  è necessario replicare.

Per chi non avesse avuto la possibilità di leggere il Volantino a cui faccio riferimento credo sia corretto metterlo a disposizione (clicca qui) perché ritengo che la DEMOCRAZIA sia anche offrire la possibilità a tutti di confrontare le diverse opinioni e di farsene LIBERAMENTE una propria.

Fabio Anconelli





Giovani Solarolesi

2 06 2009

Nonostante siamo agli sgoccioli di una campagna elettorale impegnativa, mi sembra corretto dare un pò di spazio a due solarolesi che si sono distinti in ambito culturale:  Andrea Salvatori e Ivan Neri

Andrea Salvatori si è giudicato il 56° premio Faenza Concorso internazionale della Ceramica D’Arte Contemporanea organizzato dal MIC di Faenza con una opera dal titolo “Waiting on the Moon”
Artista solarolese ormai da anni protagonista di numerose mostre e personali  in prestigiose gallerie ha confermato ancora una volta le sue capacità tecniche e la sua vena artistica.copertina

Ivan Neri, invece, ha dato alle stampe un libro su ciclismo dal titolo: ” Campioni del ciclismo di Romagna – Foto e ricordi di famiglia dei corridori che hanno fatto la storia delle due ruote”.
Questo volume raccoglie su carta le emozioni, le storie e la vita dei grandi personaggi del ciclismo romagnolo. E’ però un’opera diversa da quella che avrebbe potuto scrivere un giornalista o uno scrittore, questa è uno specchio tra il ciclista e il lettore. Sono infatti i protagonisti (o i loro cari) a parlare, a raccontare stralci di vita, di pedalate e di fatica e le 400 illustrazioni sono quelle che loro personalmente hanno voluto conservare nei loro cassetti e sulle pareti di casa.
Con questa seconda opera, (la prima si intitola “Artigiani e biciclette in Romagna nel ‘900” (Walberti, 2006)),  Neri riconferma il suo grande amore per il mondo delle due ruote e crea un racconto che ripercorre la storia del nostro ‘900.

Complimenti ad entrambi